• minimarchitetti

La cucina moderna: elementi a giorno



Come ben sappiamo le nostre abitudini casalinghe sono molto cambiate nel corso degli anni e con loro anche l’uso che facciamo degli spazi. La cucina per esempio non è più collocata in una stanza separata ma la troviamo sempre più spesso annessa al soggiorno ed è diventata uno spazio vissuto quotidianamente da tutta la famiglia.



Le nostre case sempre più piccole ci costringono a scegliere, in base alle nostre abitudini, se sacrificare o meno uno spazio a beneficio di un altro. Qualche volta è la cucina ad essere limitata e ridotta all'essenziale, imponendoci di trovare soluzioni più o meno fantasiose e fai da te per creare ulteriore spazio di contenimento. Per venire incontro a questo bisogno numerose aziende produttrici si sono ingegnate per offrire ai propri clienti soluzioni che possano unire funzionalità ed estetica, riuscendo soprattutto a non rendere l’angolo cottura un elemento di disturbo e confusione, anzi trasformandola in un punto di forza delle nostre case contemporanee.



Una di queste soluzioni è lo scaffale o mobile “a giorno”, vale a dire un elemento privo di anta e che mette in vista gli oggetti contenuti al loro interno. Generalmente possono essere piccoli elementi posti tra i pensili così da spezzare la continuità e dare maggiore movimento alla composizione. Se desiderate dare un gusto pop e sbarazzino alla cucina potete scegliere un colore che vada in contrasto con il resto dei mobili magari prendendolo da uno di quelli presenti nel soggiorno così da dare un’omogeneità all'open space. Altrimenti se preferite un effetto minimale ed elegante potete restare tono su tono, eventualmente scegliendo una tonalità simile o addirittura uno dei molti effetti materici proposti dalle aziende: cemento, marmo, legno ecc…



Le ultime novità in materia di scaffali sono gli ingegnosi sistemi modulari volti ad aggiungere spazio di conservazione nell'ultima area rimasta disponibile ossia la parete di fondo della cucina, la parte che si trova tra le basi e i pensili. Andando ad aumentare la profondità standard delle basi di circa 10 o 15 cm si ricavano delle piccole mensole utili a contenere, barattoli, bicchieri, bottiglie, mestoli e quant'altro vogliamo lasciare a vista e per un immediato utilizzo. Modulari e funzionali, questi sistemi permettono di personalizzare totalmente la cucina.


Immagini di Arrital, Cucine Lube, Veneta Cucine.

#progettazione #arredamento #architetturadinterni #ristrutturazione #casa #interiordesign #cucina